Menu
logo

7 GENNAIO 2023

49° EDIZIONE!

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME NEWS
logo
wssf valdinon trentino
Scroll   menu

C'è grande attesa per «La Ciaspolada» 2023

Sarà l'edizione del ritorno alla normalità

Se l’edizione 2022 fu cruciale, perché rappresentò una niente affatto scontata ripartenza dopo lo stop del 2021, quella che si svolgerà sabato 7 gennaio 2023 sarà altrettanto importante, perché segna il ritorno de «La Ciaspolada» alla normalità, se si può usare questo termine per una competizione che negli ultimi dieci anni ha dovuto adattarsi senza sosta ai cambiamenti climatici e sociali come poche altre. Fatto sta che la 49ª edizione sarà la prima ad essere organizzata senza restrizioni, come lo era stata quella del 2020, che aveva anticipato di qualche settimana l’arrivo della pandemia. Una boccata di ossigeno per il comitato organizzatore, che può tornare a proporre momenti di aggregazione, e per i concorrenti che vengono da fuori regione, che possono tornare ad utilizzare i pullman per raggiungere l’Alta Val di Non. Il ritorno delle comitive, linfa vitale di questo evento, non è la sola buona notizia nella marcia di avvicinamento al 7 gennaio, perché una mano quest’anno ha voluto darla anche il meteo, portando nevicate abbondanti su tutta la zona, grazie alle quali è già certo l’allestimento di un percorso perfetto, senza dover ricorrere all’innevamento programmato, se non per piccoli ritocchi. La sede precisa non è ancora stata scelta, perché in due settimane e mezzo possono cambiare molte cose, ma si può star certi che sarà una competizione, o una passeggiata per chi si scrive alla proposta non competitiva, invernale a tutto tondo. Il più importante evento della vallata nella stagione bianca quest’anno ha deciso di legarsi alla Rete dei Cammini, un network che unisce i più importanti percorsi di romitaggio esistenti in Italia, creati sul modello del celebre itinerario che porta a Santiago de Compostela, ispirandosi alle tradizioni religiose locali del passato. In Val di Non c’è il Cammino Jacopeo d'Anaunia, che si sviluppa da Sanzeno a San Romedio, toccando tutti i luoghi più significativi della zona dal punto di vista culturale e storico, una proposta molto interessante che gli organizzatori de «La Ciaspolada» hanno deciso di fare conoscere a chi verrà in Val di Non all’inizio di gennaio, un’azione resa esplicita dalla scelta di dedicare il pettorale del 2023 al Santuario di San Romedio. Il programma si aprirà con la cerimonia di accensione del tripode, in programma a Fondo venerdì 6 gennaio alle ore 16.30, che sarà preceduta dalla sfilata dei concorrenti, guidati proprio da una rappresentanza di pellegrini, proseguirà con la gara di sabato 7, al via alle ore 10.30, e dalla cerimonia di premiazione, che si svolgerà alle 16 al Cinema Teatro di Fondo. Alle ore 18, al centro sportivo di Cavareno, prenderà poi il via la «Ciaspolfest», dove si potrà degustare una cena tirolese con musica e animazione. Vanno ricordati anche l’esibizione di pattinaggio di figura, organizzata la sera di giovedì 5 gennaio alle ore 21 al PalaSmeraldo, e la gara promozionale di orientamento di domenica 8 gennaio (start alle ore 9), studiata per promuovere una disciplina la cui federazione, la FISO, da qualche anno ha accolto sotto la propria insegna la disciplina della corsa con le racchette da neve. Tornando al percorso, sono due le ipotesi sul tavolo, quella che prevede il suo allestimento nella piana dei Pradiei, in linea con la tradizione, e quella che punta a riproporre l’incontaminata area delle Regole di Malosco, utilizzata già nel 2022. Per poter scegliere la prima collocazione è necessario che cada ancora qualche fiocco di neve, dato che il manto attuale non è sufficiente per allestire un percorso ottimale, mentre la seconda offre già ora tutte le caratteristiche ideali per chi corre sulla neve. Una scelta precisa verrà fatta il 2 gennaio, ma già si sa che sarà un anello di lunghezza variabile fra i 6 e gli 8 chilometri, come prescrivono le direttive federali. Chi desidera iscriversi può procedere recandosi di persona presso la sede di Fondo, oppure compilando direttamente il modulo online su www.ciaspolada.it. Per la categoria ludico motoria il costo è di 15 euro (18 con il noleggio delle racchette da neve), per la categoria competitiva di 30 euro (33 con il noleggio). Un pacchetto speciale è stato al solito costruito per le famiglie (con due iscrizioni a tariffa intera le successive possono essere a tariffa agevolata (7 euro senza noleggio, 10 con noleggio). Per i gruppi i termini d'iscrizione scadono il 24 dicembre, per i singoli c'è tempo fino al 6 gennaio. Tutti i dettagli su www.ciaspolada.it. Da ultimo va segnalato che lo staff della Società Podistica Novella sta già pensando all’edizione del 2024, dato che sarà la numero 50, una cifra di grandissimo spessore. Per questo è stato chiesto alla federazione di assegnare alla manifestazione nuovamente la validità di Campionato del Mondo. La scelta verrà fatta nel mese di febbraio.


LA CIASPOLADA 2023
novella@ciaspolada.it | www.ciaspolada.it | www.facebook.com/ciaspolada
PegasoMedia: 348.0613477 | comunicazione@pegasomedia.it | www.pegasomedia.it


Acconsento al trattamento dei miei dati per l’invio della newsletter
iscriviti
scopri lo sport
Main Sponsor
Official Partners
Media Partners
Affiliazioni
CONTRIBUTI RICEVUTI DA PARTE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Legge n.124 del 04/08/2017
DOCUMENTAZIONE SOCIETÁ PODISTICA NOVELLA a.s.d.
 
unchecked checked radiobutton radiobutton